......................
Amministrazione
Trasparente
......................
 
Enza Galluzzo
Ricercatrice  
   
 
  GIOVANI  
 
...........................................

La danza delle negoziazioni in famiglia

La famiglia per i bambini è il luogo della cura e della crescita, del confronto e dello scontro, del dialogo e del distacco. È sostanzialmente il punto di partenza per lo sviluppo dei bambini nel futuro.
Certo è che la famiglia ha una grande influenza sulla “definizione” dei figli. Molte sono le decisioni e gli elementi che determinano e accompagnano i bimbi nella loro crescita verso l’età adulta. Sicuramente molti di più di quanto accadeva nelle precedenti generazioni. È aumentato infatti il raggio di azione in cui si muovono i bambini, concesso o determinato dalla società e dall’evoluzione dei tempi, dagli stili educativi, dalle abitudini e dalle necessità di vita.
La famiglia è l’ambito in cui genitori e figli si affrontano e in cui, specialmente nell’età pre-adolescenziale, vengono prese decisioni su comportamenti, attività, stili. Le quattro mura spesso identificano il perimetro ideale dove genitori e figli scrivono regole di vita. Ogni casa diventa una “fucina” che produce enormi manuali di regole non scritte, peraltro tutte assolutamente originali ed irripetibili, che saranno determinanti per la qualità di vita della famiglia, per la crescita dei figli e per la definizione del ruolo dei genitori (Donati 1994). Non sempre vi è una esatta e piena consapevolezza da parte di genitori e figli di quanto si compie nelle mura domestiche e delle conseguenze che ne derivano. Non vi è un momento unico e solenne in cui si decide o stabilisce l’educazione dei figli. Spesso a priori si elabora una pianificazione familiare e la scarsa e tardiva procreazione acuisce le aspettative e la progettualità dei genitori. Pertanto, ancor prima che i figli nascano, si progettano a tavolino (ormai molti genitori lo fanno) linee educative, propositi, proponimenti, traguardi, che però vengono messi a dura prova dalla realtà. Educare non è una scelta definitiva, ma un’attività in divenire (Saraceno e Naldini 2007). La funzione educativa è un po’ come una semiretta in cui è identificabile solo il punto di inizio, che coincide con la nascita dei figli, ma prosegue e si incrementa negli anni a venire prendendo spesso direzioni tutt’altro che lineari o prevedibili.
L’educazione è un processo complicatissimo. Innanzitutto perché nasce dall’interazione di individui con età, genere, bagagli e aspettative diverse: ci sono la mamma, il papà - come singoli, ma anche come coppia -, c’è il figlio, ma anche gli eventuali fratelli. Inoltre è un processo in fieri in cui si interpongono tanti elementi di dinamicità: l’ineluttabile crescita dei figli, l’invecchiamento dei genitori, l’evoluzione dei tempi, dell’ambiente ecc. Sono regole, quelle che creano genitori e figli, non scritte sulla pietra, ma necessariamente mutevoli a causa della inevitabile complessità delle circostanze e del loro divenire. Questo può condurre al rischio di incoerenza che riguarda tutte le famiglie in certa misura, ma è tanto più incombente se i genitori non hanno un timone solido con cui navigare, visto che la navigazione è spesso a vista.
La famiglia non si sceglie, ma si acquisisce. I bambini, almeno fino ad una certa età, non hanno piena consapevolezza di come sono i genitori e soprattutto dell’alterità delle situazioni in cui si sarebbero potuti trovare a crescere. Ma con la scolarizzazione inizia il periodo del discernimento e del giudizio. I bambini sono quindi in grado di riflettere sulla loro situazione familiare e sui rapporti che essa produce.
(continua...)

 

©Agenzia Umbria Ricerche

 

 
 
I giovani, le giovani e il lavoro
Enza Galluzzo
Giovani e anziani, mai così distanti
Elisabetta Tondini
Premia investire nello studio?
Mauro Casavecchia
AAA giovani laureati cercasi
Mauro Casavecchia
Squilibri generazionali non più sostenibili
Elisabetta Tondini
Giovani e futuro: navigare a vista
Elisabetta Tondini - Mauro Casavecchia
Essere giovani in un presente liquido
Marco Pizzi
Bambine e bambini nello spazio generazionale
Valerio Belotti
Azioni, interazione e benessere dei bambini
Elisabetta Tondini - Mauro Casavecchia
La danza delle negoziazioni in famiglia
Enza Galluzzo
Infanzia al centro
Stefano Strona
Generazione selfie e social news
Beatrice Vergari
Un volo contro vento
Mauro Casavecchia - Elisabetta Tondini